A partire dall’anno 2011 è stata attivata la procedura di opposizione alla registrazione dei marchi di impresa italiani che consente di far valere, davanti all’UIBM, alcuni impedimenti alla registrazione del marchio altrui.

I titolari di marchi depositati e/o registrati in Italia, o con effetti in Italia (Marchi Europei o Internazionali con designazione Italia) potranno agire preventivamente in sede amministrativa, evitando così le lungaggini di giudizi ordinari, con esiti in tempi più rapidi  e costi contenuti contro depositi di marchi successivi identici o simili.

L’opposizione può essere basata su un marchio depositato o  registrato (sono esclusi i marchi di fatto).

L’opposizione deve essere proposta entro tre mesi che decorrono:

– dalla  data di pubblicazione, sul bollettino ufficiale dei marchi d’impresa, di una domanda di registrazione ritenuta  registrabile;

– dalla data di pubblicazione, sul citato bollettino, della registrazione di un marchio, la  cui  domanda  non sia stata pubblicata;

– dal  primo  giorno  del  mese successivo a quello in cui è avvenuta la pubblicazione del marchio internazionale nella Gazette de l’Organisation Mondiale de la Propriété Intellectuelle des Marques Internationales.

Lo Studio Legale Sisto segue le aziende che ritengono violati i propri diritti di marchio attraverso la predisposizione degli atti introduttivi del giudizio di opposizione seguendo altresì tutte le intermedie e finali della procedura.

Lo Studio difende altresì le aziende che si ritengono lese dall’azione di opposizione intrapresa dai propri concorrenti presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Chiama ora!

Lo Studio ha istituito un numero verde gratuito nazionale  per le aziende ed i professionisti che hanno intenzione di avvalersi  dei nostri servizi su tutto il territorio nazionale:

 

Compila il form