Sono stati riaperti i termini dei bandi relativi agli incentivi per la registrazione di marchi comunitari o tramite procedura internazionale e legati alla valorizzazione di brevetti e design.

Qui trovate riassunti i punti salienti dei bandi:

MARCHI + 3

Domanda da presentarsi dal 30.03.2020

Finalità:

Le micro, piccola o media impresa potranno accedere alle agevolazioni per  favorire  la  registrazione  di  marchi  dell’Unione  Europea  presso  EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale) o  di  marchi  internazionali  presso  OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.

Spese ammissibili:

L’impresa può richiedere un’agevolazione per le spese sostenute per:

1. Assistenza per il deposito effettuata da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei consulenti in proprietà industriale o da un avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati o da un centro PATLIB – Patent Library;

2. Ricerche di anteriorità per verificare l’eventuale esistenza di marchi identici e/o di marchi simili che possano entrare in conflitto con il marchio che si intende registrare, effettuate da un consulente in proprietà  industriale  iscritto  all’Ordine  dei  consulenti  in  proprietà  industriale  o  da  un  avvocato iscritto all’Ordine degli avvocati o da un centro PATLIB – Patent Library;

3. Progettazione del  marchio  (ideazione  elemento  verbale  –  ad  esclusione  dell’ideazione  di  un elemento  verbale  coincidente  con  la  denominazione  dell’impresa  stessa  –  e/o  progettazione elemento grafico) effettuata da un professionista grafico titolare di partita IVA relativa all’attività in oggetto o da un’azienda di progettazione grafica/comunicazione;

4. Assistenza legale per azioni di tutela del marchio in risposta a opposizioni/rilievi seguenti al deposito della domanda di registrazione effettuata da un consulente in proprietà industriale iscritto all’Ordine dei  consulenti  in  proprietà  industriale  o  da  un  avvocato  iscritto  all’Ordine  degli  avvocati.

L’agevolazione per tale servizio potrà essere richiesta – nel rispetto dei limiti previsti per singolo marchio – anche a fronte di un’agevolazione già concessa a valere sul presente Bando presentando, entro i termini di vigenza dello stesso, una nuova successiva domanda di agevolazione;

5. Tasse di deposito presso EUIPO.

BREVETTI +

Domanda da presentarsi dal 30.01.2020

Requisiti di ammissibilità:

Essere titolari/licenziatari di brevetti per invenzione industriale dal 01.01.2017 o essere titolari di domande nazionali, europee o internazionali di brevetto depositate successivamente al 01.01.2016 con rapporto di ricerca con esito “non negativo”o essere  in possesso di accordi preliminari per l’acquisto/licenza di brevetto concesso dopo il 01.01.2017 o, infine, essere imprese nuove costituite in forma di società di capitali a seguito di spin –off universitari/accademici.

Spese ammissibili:

Acquisto di servizi specialistici, funzionali alla valorizzazione economica del brevetto, sia all’interno del ciclo produttivo, con diretta ricaduta sulla competitività del sistema economico nazionale, sia sul mercato.

Sono ammissibili i costi dei seguenti servizi – esclusa IVA – distinti per area di servizio e per sotto – servizi secondo quanto di seguito riportato:

Industrializzazione e ingegnerizzazione

a.studio di fattibilità (specifiche tecniche con relativi elaborati, individuazione materiali, definizione ciclo produttivo, layout prodotto, analisi dei costi e dei relativi ricavi);

b. progettazione produttiva;

c. studio, progettazione ed ingegnerizzazione del prototipo;

d. realizzazione firmware per macchine controllo numerico;

e. progettazione e realizzazione software solo se relativo al procedimento oggetto della domanda di brevetto o del brevetto;

f. test di produzione;

g. produzione pre-serie (solo se funzionale ai test per il rilascio delle certificazioni);

h. rilascio certificazioni di prodotto o di processo.

Organizzazione e sviluppo

a. servizi di IT Governance;

b. studi ed analisi per lo sviluppo di nuovi mercati geografici e settoriali;

c. servizi per la progettazione organizzativa;

d. organizzazione dei processi produttivi;

e. definizione della strategia di comunicazione, promozione e canali distributivi

Trasferimento tecnologico

a. proof of concept;

b. due diligence;

c. predisposizione accordi di segretezza;

d. predisposizione accordi di concessione in licenza del brevetto;

e. costi dei contratti di collaborazione tra PMI e istituti di ricerca/università (accordi di ricerca sponsorizzati);

f. contributo all’acquisto del brevetto (solo per gli Spin Off e le start up innovative iscritte nel registro speciale al momento della presentazione della domanda di accesso); non sono ammissibili le componenti variabili del costo del brevetto (a titolo meramente esemplificativo: royalty, fee)

DISEGNI + 4

Domanda da presentarsi dal 27.02.2020

Requisiti di ammissibilità:

Essere titolari dei disegni/modelli registrati oggetto del progetto di valorizzazione registrati a decorrere dal 1° gennaio 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione ed essere in corso di validità.

Spese ammissibili

Acquisizione di servizi specialistici esterni sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e in ogni caso non antecedenti alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del comunicato relativo al presente Bando.

Per accedere all’incentivo, il progetto può prevedere alternativamente la Fase 1 o la Fase 2 o entrambe. PRODUZIONE Questa Fase è destinata all’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la messa in produzione e l’offerta sul mercato di nuovi prodotti a esso correlati. Sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisizione dei seguenti servizi:

  1. ricerca sull’utilizzo dei nuovi materiali;
  2. realizzazione di prototipi;
  3. realizzazione di stampi;
  4. consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno;
  5. consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale;
  6. consulenza specializzata nell’approccio al mercato (es. business plan, piano di marketing, analisi del mercato, ideazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) strettamente connessa al disegno/modello.

COMMERCIALIZZAZIONE Questa Fase è destinata all’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la commercializzazione del titolo di proprietà industriale. Sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisizione dei seguenti servizi:

  1. consulenza specializzata nella valutazione tecnico-economica del disegno/modello;
  2. consulenza legale per la stesura di accordi di licenza del titolo di proprietà industriale;
  3. consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione.

Sono in ogni caso escluse le spese per l’acquisizione di servizi:

  1. prestati da imprese che si trovino in rapporto di controllo/collegamento con l’impresa richiedente ai sensi dell’art. 2359 c.c. ovvero si riscontri tra i medesimi soggetti, anche in via indiretta, una partecipazione, anche cumulativa, di almeno il 25%;
  2. prestati da amministratori o soci dell’impresa richiedente o loro prossimi congiunti ;
  3. prestati da società nella cui compagine sociale siano presenti amministratori o soci dell’impresa richiedente. Articolo 7. (Entità dell’agevolazione) 1. Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale per la realizzazione del progetto, in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna Fase e per ciascuna tipologia di spesa secondo i prospetti sotto riportati.

Chiama ora!

Lo Studio ha istituito un numero verde gratuito nazionale  per le aziende ed i professionisti che hanno intenzione di avvalersi  dei nostri servizi su tutto il territorio nazionale:

 

Compila il form